Lavora con noi

Vuoi essere
il nostro formatore
nella tua città?

LAVORA CON NOI

 

200 le pozioni aperte in Docendum!

> Account commerciale | agente plurimandatario | esperienza nel settore scolastico | Rif: account commerciale  

Docendum ricerca 3 account commerciali per le province di Milano, Napoli e Torino.

Il/La candidato/a ideale ha già maturato esperienze e relazioni nel settore scolastico ed opera come agente plurimandatario per conto di case editrici scolastiche, fornitori di software per la segreteria, registro elettronico, fornitori di hardware o qualsiasi altro servizio rivolto agli istituti scolastici di primo e secondo grado.

Avrà il compito di presentare i nostri progetti formativi di coding, robotica e cittadinanza digitale nella zona di riferimento, sarà adeguatamente formato ed affiancato (in presenza o da remoto) per la chiusura delle trattative.
In fase di selezione saranno valutate l’effettiva conoscenza del territorio e la possibilità concreta di presentare i nostri servizi di progettazione e formazione ad un elevato numero di scuole già nel breve periodo.

Si richiede CV a job@docendum.it indicando nell’oggetto dell’email la città ed il riferimento “account commerciale”.

> Collaborazione | buone conoscenze informatiche | esperienza nell’insegnamento | Rif: Formatore di Coding 

Tutta Italia

ed in particolar modo

Abruzzo: Chieti (CH) – Lanciano (CH) – Avezzano (AQ) – Carsoli (AQ) – Celano (AQ) – Luco dei Marsi (AQ) – Pescasseroli (AQ) – Trasacco (AQ) – Pescara (PE)

Basilicata: Matera (MT) – Potenza (PZ)

Calabria: Catanzaro (CZ) – Girifalco (CZ) – Lamezia Terme (CZ) – Cosenza (CS) – Rogliano (CS) – Crotone (KR) – Reggio Calabria (RC) – Palmi (RC) – Vibo Valentia (VV)

Campania: Avellino (AV) – Benevento (BN) – Napoli (NA) – Vico Equense (NA) – Marina di Casal Velino (SA) – Nocera Inferiore (SA) 

Emilia Romagna: Bologna (BO) – Dozza (BO) – Imola (BO) – Medicina (BO) – Forlì (FC) – Cesena (FC) – Ferrara (FE) – Modena (MO) – Piacenza (PC) – Parma (PR) – Salsomaggiore Terme (PR) – Ravenna (RA) – Faenza (RA) – Reggio Emilia (RE) – Gattatico (RE) – Rimini (RN)

Lazio: Frosinone (FR) – Amaseno (FR) – Anagni (FR) – Aquino (FR) – Arce (FR) – Arpino (FR) – Atina (FR) – Cassino (FR) – Castro dei Volsci (FR) – Ceccano (FR) – Ceprano (FR) – Cervaro (FR) – Esperia (FR) – Ferentino (FR) – Fiuggi (FR) – Paliano (FR) – Pontecorvo (FR) – Sant’Elia Fiumerapido (FR) – Sora (FR) – Supino (FR) – Veroli (FR) – Cisterna di Latina (LT) – Formia (LT) – Fondi (LT) – Itri (LT) – Maccarese (RM) – Maenza (LT) – Minturno (LT) – Terracina (LT) – Ventotene (LT) – Contigliano (RI) – Poggio Mirteto (RI) – Rieti (RI) – Albano Laziale (RM) – Anguillara (RM) – Anzio (RM) – Ardea (RM) – Arsoli (RM) – Artena (RM) – Bracciano (RM) – Cecchina (RM) – Colleferro (RM) – Genazzano (RM) – Genzano (RM) – Grottaferrata (RM) – Lariano (RM) – Manziana (RM) – Mentana (RM) – Monterotondo (RM) – Nettuno (RM) – Olevano Romano (RM) –  Pomezia (RM) – Porto Romano (RM) – Velletri (RM) – Vicovaro (RM) – Villanova di Guidonia (RM) – Zagarolo (RM) – Bassano Romano (VT) – Montefiascone (VT) – Sutri (VT) – Vetralla (VT) – Vignanello (VT) – Viterbo (VT)

Liguria: Genova (GE) – Imperia (IM) – La Spezia (SP) – Savona (SV)

Lombardia: Bergamo (BG) – Covo (BG) – Brescia (BS) – Como (CO) – Cremona (CR) – Lecco (LC) – Lodi (LO) – Milano (MI) – Mantova (MN) – Monza (MB) – Renate (MB) – Pavia (PV) – Sondrio (SO) – Varese (VA)

Marche: Ancona (AN) – Sassoferrato (AN) – Ascoli Piceno (AP) – Fermo (FM) – Macerata (MC) – Pesaro (PU)

Molise: Campobasso (CB) – Isernia (IS)

Piemonte: Alessandria (AL) – Asti (AT) – Biella (BI) – Cuneo (CN) – Novara (NO) – Torino (TO) – Moncalieri (TO) – Trana (TO) – Verbano (VB) – Vercelli (VC)

Puglia: Conversano (BA) – Molfetta (BA) – Barletta (BT) – Foggia (FG) – Lecce (LE) – Nardò (LE) – Leporano (TA)

Sardegna: Cagliari (CA) – Muravera (CA) – Nuoro (NU) – Siniscola (NU) – Oristano (OR) – Sassari (SS) – San Teodoro (SS) – Carbonia (SU)

Sicilia: Agrigento (AG) – Favara (AG) – Caltanissetta (CL) – Milena (CL)- Mussomeli (CL) – Paternò (CT) – Santa Maria di Licodia (CT) – Enna (EN) – Messina (ME) – Palermo (PA) – Bagheria (PA) – Trapani (TP) – Alcamo (TP) – Castellammare del Golfo (TP) – Marsala (TP) – Mazara del Vallo (TP)

Toscana: Arezzo (AR) – Firenze (FI) – Grosseto (GR) – Principina (GR) – Livorno (LI) – Lucca (LU) – Massa-Carrara (MS) – Pisa (PI) – Pistoia (PT) – Prato (PO) – Siena (SI) – Abbadia San Salvatore (SI) – Castiglione d’Orcia (SI) – Chiusi (SI)

Trentino Alto Adige: Bolzano (BZ) – Trento (TN)

Umbria: Perugia (PG) – Montefalco (PG) – Spoleto (PE) – Terni (TR)

Valle d’Aosta: Aosta (AO)

Veneto: Belluno (BL) – Padova (PD) – Rovigo (RO) – Treviso (TV) – Castelfranco Veneto (TV) – Venezia (VE) – Scorzè (VE) – Verona (VR) – Vicenza (VI) – Romano d’Ezzelino (VI)

 

> Collaborazione | Laurea in Storia dell’Arte | esperienza nell’insegnamento | Rif: Arte

Lombardia: Bergamo (BG) – Alzano Lombardo (BG)

 

> Collaborazione | Laurea in Scienze della formazione primaria | esperienza nell’insegnamento | Rif: Attività Pre e Post Scuola

Lazio: Roma (RM)

 

> Collaborazione | Madrelingua francese o Laurea in Lingue (francese) | esperienza nell’insegnamento | Rif: Francese

Lazio: Roma (RM)

 

> Collaborazione | Madrelingua inglese o Laurea in Lingue (Inglese) | esperienza nell’insegnamento | Rif: Inglese

Tutta Italia

ed in particolar modo

Lazio: Roma (RM)

Lombardia: Milano (MI)

Puglia: Foggia (FG) – Taranto (TA) – Pulsano (TA)

 

> Collaborazione | laboratorio d’Italiano | Laurea in Lettere | esperienza nell’insegnamento | Rif: Italiano

Lazio: Roma (RM)

Lombardia: Milano (MI) – Brescia (BS) – Lumezzane (BS)

Toscana:  Abbadia San Salvatore (SI) 

 

> Collaborazione | laboratorio di matematica digitale | Laurea in Matematica | esperienza nell’insegnamento | Rif: Matematica

Tutta Italia

ed in particolare modo

Lazio: Roma (RM)

Lombardia: Milano (MI) – Brescia (BS) – Lumezzane (BS)

 

> Collaborazione | Laurea in Scienze motorie | esperienza nell’insegnamento | Rif: Scienze motorie

Lazio: Roma (RM)

 

> Stage | < 30 anni | area commerciale | iscritti a Garanzia Giovani | Rif: Stage

Lazio: Roma (RM)

 

N.B. Saranno presi in considerazione solamente i CV in formato europeo, firmati, comprensivi dei dati di codice fiscale, luogo e data di nascita, fotografia ed autorizzazione al trattamento dei propri dati personali ai sensi del D.L. 30/06/2003 n. 196 e del GDPR Regolamento UE 2016/679, inviati via email a job@docendum.it con oggetto il riferimento della posizione e la città per la quale vi candidate.

 

LAVORA CON NOI

Hai buone competenze informatiche?
Ti piace lavorare con i bimbi?
Diventa formatore Docendum®!

In considerazione della grande richiesta di corsi che ci sta pervenendo da tutta Italia, Docendum® ha deciso di creare una rete nazionale di formatori che saranno adeguatamente istruiti, approfonditamente formati e costantemente supportati in modalità gratuita.

Diventa anche tu un formatore Docendum® e troverai uno sbocco professionale divertente e remunerativo, grazie ad una formula innovativa che ti farà guadagnare da subito! 

 

REQUISITI:

Il candidato ideale ha buone competenze informatiche ed ha esperienza di lavoro con bambini e ragazzi. E’ in grado di lavorare in modo autonomo e possiede buone doti organizzative.

Precisione, flessibilità, creatività e spirito propositivo sono le caratteristiche personali che ne completano il profilo.

Requisiti preferenziali: laurea

 

PERCHE’ SCEGLIERCI:

Perché il coding è la materia del futuro, ma anche del presente, essendo già all’interno del programma scolastico in 15 Paesi dell’Unione Europea, in UK, negli Emirati Arabi Uniti, in Giappone ed in molti USA.

Perché in Italia siamo l’unica realtà consolidata nell’organizzazione di corsi di coding nelle scuole.

Perché in Italia ci sono pochissimi formatori qualificati rispetto al crescente fabbisogno formativo.

Perché ci sono milioni di finanziamenti pubblici destinati alla formazione di competenze digitali e Docendum® è spesso in grado di intercettarli grazie all’intensa attività di progettazione svolta in collaborazione con gli istituti scolastici.

 

CODING

“Il Coding è il nuovo Inglese”. { Gianmario Verona } rettore università Bocconi

 

“Non comprate un nuovo videogame: fatene uno. Non scaricate l’ultima app: progettatela. Non usate semplicemente il vostro telefono: programmatelo!”. Così l’ex presidente U.S.A. Barack Obama si è rivolto agli studenti americani per stimolarli a imparare un nuovo linguaggio, quello della programmazione – il cosiddetto “coding”.

Già oggi il 90% dei lavori richiede competenze informatiche di base; nel 2020 l’Europa si aspetta di avere una carenza di almeno 800.000 professionisti con competenze ICT. Anche per questo sempre più Paesi UE stanno inserendo il coding dei programmi della scuola primaria e secondaria.

Ma il coding non serve solo a formare professionisti ICT: la straordinaria efficacia del coding è stata ormai universalmente riconosciuta per formare nei ragazzi molte delle competenze del XXI secolo (definite dal World Economic Forum nel 2015) come problem solving, creatività e lavoro di gruppo.

I corsi di coding non vanno confusi con gli attuali corsi d’informatica per ragazzi. La rivoluzionaria differenza è che invece di insegnare ai nostri ragazzi ad essere dei semplici fruitori di programmi viene offerta loro la straordinaria esperienza di creare personalmente qualcosa, sviluppando il ragionamento, la fantasia e le personali abilità.

Il tutto all’insegna del divertimento! I bimbi sono infatti introdotti al pensiero computazionale con l’utilizzo di piattaforme di apprendimento sviluppate nelle migliori università americane (es. BerkeleyHarvard) specificamente pensate per fasce di età e rese ancor più coinvolgenti grazie all’inserimento di personaggi animati. L’immedesimazione nel linguaggio universale della programmazione visuale a blocchi risulta straordinariamente efficace anche per i bambini che presentano difficoltà di apprendimento.

In Europa la Gran Bretagna è stato il primo Paese ad inserire un’ora a settimana di coding nel programma scolastico degli studenti dai 5 anni in su. A dare il buon esempio anche David Cameron che si è seduto insieme ai bambini a programmare. Oggi il coding è inserito nei programmi scolastici di 15 Paesi dell’Unione Europea, oltre ad Australia e USA.

Anche l’Italia ha riconosciuto ufficialmente la validità didattica del coding, prima con l’iniziativa del MIUR “Programma il Futuro” (Circolare MIUR n° 0002937 del 23/09/2014) e poi con la Legge 107/2015 nota come “La Buona Scuola”.

I fondi europei destinati all’insegnamento del coding e delle competenze digitali per i prossimi due anni ammontano a svariati milioni di euro ed è un’occasione che, come Paese, non possiamo lasciarci sfuggire. Proprio per questo Docendum® affianca le scuole anche nell’attività di progettazione europea.  

 

CITTADINANZA DIGITALE

Troppo spesso confondiamo la naturale predisposizione dei ragazzi ad apprendere e padroneggiare tecnicamente tablet e smartphone, con una conoscenza realmente consapevole della Rete e dei social network. Il concetto di cittadinanza digitale ha confini ben più ampi: per essere davvero cittadini digitali, i ragazzi devono acquisire molte competenze che li mettano in grado non solo di utilizzare la Rete e gli strumenti tecnologici con abilità, ma anche di padroneggiare i concetti di sicurezza e privacy, di conoscere i rischi e le regole, di comportarsi con educazione e rispetto, di partecipare alla vita pubblica attraverso il digitale estrinsecando la propria personalità e sfruttando le opportunità che internet offre loro.

L’obiettivo dei nostri percorsi formativi è quello di spiegare ai ragazzi i rischi ed il corretto utilizzo di internet e dei social network, fornendo i mezzi per vivere in Rete con efficacia e consapevolezza. La formazione di competenze digitali è diventata ormai una vera e propria emergenza educativa e richiede spesso un’approfondita analisi degli aspetti psicosociali. Durante i nostri corsi approfondiamo tutti gli aspetti relativi a rischi, regole ed opportunità che la rete offre ai ragazzi: parliamo di cyberbullismo, sexting, privacy, legalità, etc. e soprattutto ci confrontiamo con i ragazzi su principi fondamentali come educazione, rispetto, sicurezza e consapevolezza.

 

FORM DI RICHIESTA INFORMAZIONI

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

il tuo indirizzo

CAP

Seleziona una regione:

Seleziona una provincia:

Seleziona un comune:

Il tuo messaggio